Antonietta BELLANTUONO,
di professione pittrice, nasce il 2 febbraio 1976 a Monopoli, dove vive e dipinge.
Dopo essersi diplomata nella sezione porcellana all’Istituto Statale d’Arte, si iscrive al corso di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Bari, laureandosi col massimo dei voti. Successivamente, partecipa ad una mostra collettiva al Palazzo della Provincia di Bari, Sala Colonnato, e a diverse estemporanee di pittura a livello regionale. In fine nello scorso ottobre ha partecipato alla Prima Biennale Internazionale di pittura, scultura e grafica Città di Lecce, dove le è stato conferito premio come segnalazione speciale.
Proseguendo per concorsi, ha partecipato al Premio Internazionale Tokyo, con esposizione a Bruxelles ricevendo una targa per l'elevato valore stilistico espresso. Nel 2012 è presente alla Seconda Biennale Internazionale di pittura e scultura Città di Lecce. Suscita interesse, nella sua città natale, nell’incantevole scenario del centro storico a due passi dal mare, la personale mostra di pittura realizzata presso l’antica chiesa di San Salvatore. Qui inoltre ha contribuito alla creazione di una mostra di presepi artistici durante lo scorso Natale.
L’artista, nelle sue innumerevoli opere realizzate per collezioni private, riesce a evocare frammenti di realtà, alternando plumbee superfici a più corpose cromie, in una spazialità ininterrotta e coinvolgente grazie all’utilizzo dei colori ad olio. Questi ultimi, infatti, le consentiranno di ottenere sfumature che rendono la sua pittura quasi evanescente, con la volontà di comunicare messaggi socio-culturali attraverso un’eccellente padronanza della tecnica.
 
   
Oggi è: Mercoledì 19 Dicembre 2018
Utenti Connessi: 1
Hanno visitato il sito: 56628